"Credo che l'amore per la caccia sia innato e che scateni un'attrazione misteriosa solo in poche persone, attrazione che non è facile a definirsi con le parole; so solo che sboccia come un fiore nella corte del canile o sui fianchi delle montagne. Quando è stato piantato nessuno lo sa, ma una volta fissato nel cuore di un uomo nulla lo può sradicare."

William Arkwright

Sabato 28 febbraio 2015 erano 46 i soci presenti all’Assemblea annuale della nostra associazione. In verità non tantissimi se solo si pensa che la SCM ne conta almeno 150. In ogni modo i lavori assembleari si sono svolti in un’atmosfera amichevole e cordiale e sono risultati estremamente proficui. All’ordine del giorno anche il rinnovo delle cariche statutarie che ha reso necessaria la nomina del presidente del giorno nella persona di Tiziano Pasta. L’assemblea all’unanimità e con un applauso ha voluto confermare la propria fiducia ai membri di comitato uscenti che sono pertanto stati rinominati per il prossimo periodo di 3 anni. Sono poi stati chiamati a comporre l’organo di revisione i signori Matteo Centonze e Giovanni Cattaneo, supplente la signora Elena Pagnamenta. Nel suo intervento il Presidente Diego Allio ha sottolineato l’impegno della società in ambito di recupero degli habitat, ha ricordato l’esito positivo riscontrato nelle giornate di tiro con una buona partecipazione di soci ed ha brevemente accennato sui risultati ottenuti nella passata stagione venatoria. Trattato pure il tema d’attualità riguardante l’apertura della caccia al cervo nel comprensorio della Montagna proposto dal Consiglio di Stato e attualmente all’esame della Commissione legislativa del Gran Consiglio. Una decisione in merito la si attende ancora entro la fine della legislatura. C’è poi stato l’intervento del segretario-cassiere e dei revisori, che hanno attestato il buon andamento finanziario dell’associazione, che anche nel 2014 ha registrato un ulteriore utile d’esercizio. Annunciato ed accolto dall’assemblea all’unanimità l’aumento di fr. 10.-- della tassa sociale a seguito dell’incremento della tassa federativa. Gli indirizzi venatori per la prossima stagione proposti dalla FCTI e presentati mediante delle slide sono stati condivisi ed accettati. Ciò nonostante l’assemblea ha comunque voluto formulare all’indirizzo del Comitato distrettuale e poi dei gruppi di lavoro della FCTI alcune proposte riguardanti il capriolo, la gestione della guardiacampicoltura ed il sistema di risarcimento dei danni causati dagli ungulati. L’ultimo a prendere la parola il parroco (Don Mirko), quasi sempre presente ai nostri appuntamenti. Ha poi fatto seguito la parte ricreativa con la cena.

I soci della nostra associazione sono convocati in seduta ordinaria il giorno Sabato 28 Febbraio 2015 alle ore 18.00 presso l'Hotel Coronado di Mendrisio (sala conferenza Monte Generoso - Bellavista). Ogni associato riceverà personalmente la convocazione che può essere visionata cliccando su questo link.

 

  

È perfettamente riuscita l'assemblea dei presidenti distrettuali e sezionali tenutasi a Castel San Pietro il lunedì 2 Febbraio 2015 organizzata dalla nostra associazione. Buona la partecipazione, interessanti i contenuti (per i quali vi rinviamo al sito della FCTI) e ottimo l'aperitivo.

Un sentito ringraziamento a tutti!

Il Comitato

Organizzata dalla nostra associazione lunedì 2 febbraio p.v., dalle ore 20.00, avrà luogo presso il Centro scolastico di Castel San Pietro l’annuale incontro dei Presidenti distrettuali e delle società di caccia ticinesi. Presenti chiaramente i vertici della FCTI. Il Comitato porge a tutti i partecipanti un cordiale benvenuto nel Mendrisiotto.

È stata aggiornata la sezione eventi con le attività e gli appuntamenti 2015. Nella gallery è stata aggiunta una cartella con le fotografie di selvaggina ritrovata morta

La Società cacciatori del Mendrisiotto augura a tutto il mondo venatorio i migliori auguri di

Buon Natale e felice 2015

 

 

Martedì 12 novembre 2014 si è riunito il Comitato della nostra associazione per discutere e decidere sui diversi argomenti all’ordine del giorno, che vengono qui brevemente elencati:

  • conferma dei nominativi (3) delle persone che si sono annunciate interessate alla caccia invernale alla volpe/tasso/faina 2015 e relativa segnalazione all’UCP;
  • scelta delle date e delle località per gli oramai tradizionali 2 interventi habitat previsti nella prossima primavera 2015, allestimento dei preventivi e trasmissione al GLH (dettaglio vedi programma di massima che segue);
  • organizzazione dell’Assemblea dei presidenti delle società e dei distretti prevista il prossimo 2 febbraio 2015 al Centro scolastico di Castel San Pietro;
  • programma di massima delle attività per il 2015, che prevede: A.) i due interventi habitat a Meride-Scargnora la domenica 12 aprile 2015 e, se possibile, a Mendrisio-Cragno (Alpe di Salorino) la domenica 19 aprile 2015 - eventuale giornata di riserva la domenica 26 aprile 2015) – B.) la giornata di tiro a volo allo stand di Tremona il sabato 20 o 27 giugno 2015 – C.) la giornata di regolazione delle armi a palla allo stand Vernora di Castel S. Pietro il sabato 22 agosto 2015 – d.) la gita in primavera ad una manifestazione di caccia (luogo e data ancora da definire)
  • sostituzione di un rappresentante della SCM in seno al Comitato distrettuale – Pietro Roncoroni subentra a Franco Bernasconi.