"Credo che l'amore per la caccia sia innato e che scateni un'attrazione misteriosa solo in poche persone, attrazione che non è facile a definirsi con le parole; so solo che sboccia come un fiore nella corte del canile o sui fianchi delle montagne. Quando è stato piantato nessuno lo sa, ma una volta fissato nel cuore di un uomo nulla lo può sradicare."

William Arkwright

Il 23 gennaio 2020 l’Ufficio caccia e pesca  ha presentato ai membri della Commissione consultiva della caccia il progetto per il rinnovo del decreto bandite per il periodo 2020-2025 con le su proposte di modifica.

Attualmente e fino al 20 aprile 2020 è in atto la procedura di consultazione laddove alla Federazione, ai Comitati distrettuali, alle Società di caccia ed ai vari gruppi rappresentati in consultiva (forestali, agricoltori, ambientalisti ecc.) è data facoltà di inoltrare il loro parere e le loro osservazioni.

Successivamente e dopo l’allestimento del nuovo decreto bandite, a cui farà seguito un’ultima circolazione (interna) per i dettagli, la versione definitiva sarà trasmessa al Consiglio di Stato (entro il 30.6.2020) per l’approvazione. L’entrata in vigore è fissata per il 1.08.2020.

I progetti di tutte le bandite li trovate nel sito della nostra Federazione (https://www.caccia-fcti.ch/post/progetto-decreto-bandite-2020-2025).

Per qualsiasi informazione supplementare rivolgetevi al Comitato.

 

In occasione della Fiera internazionale pesca-caccia-tiro in programma quest’anno presso la Bea (Bernexpo) di Berna, la Viaggi Mantegazzi SA organizza sabato 15 febbraio 2020 la trasferta verso la Capitale. Tutte le informazioni necessarie le trovate nella locandina (vedi sotto).

Per le iscrizioni rivolgersi  direttamente alla Viaggi Mantegazzi SA (tel. 091 649 58 70)

Non perdete l’occasione, questa fiera merita di essere visitata!

Il Comitato

 

Le uve dei vigneti del nostro Distretto sono state raccolte e dopo la pigiatura/diraspatura fermentano in attesa dell’affinamento e dell’imbottigliamento. Il sapore generoso del “nettare di Bacco” accompagnerà poi in modo ottimale i nostri piatti a base di cacciagione.

Tutto bello e tutto buono! Un po’ meno per quegli animali selvatici dei nostri boschi che si imbatteranno in recinzioni non più efficaci, adeguate e indispensabili come lo erano fino a qualche settimana fa prima del raccolto. Trappole potenzialmente letali, soprattutto per i maschi di cervo nel periodo dell’accoppiamento! Invitiamo gli agricoltori e i viticoltori MoMò a rimuovere, o quantomeno sistemare convenientemente le recinzioni dei loro campi e vigneti per rispetto della nostra selvaggina così da evitarle patimenti e morti atroci come appare nelle foto. Grazie. Il Comitato.

 

 

Tristezza e cordoglio

Sono questi i sentimenti che ci sentiamo di esprimere a nome della grande famiglia dei cacciatori ticinesi, a fronte delle due tragedie avvenute finora in Ticino e che hanno colpito due nostri colleghi.

Ci auguriamo che tutti i cacciatori e le rispettive famiglie possano vivere la propria passione con serenità.

L'intera FCTI si stringe attorno alle famiglie e agli amici, porgendo le sue più sentite condoglianze.

Festa di Sant’Uberto patrono dei cacciatori

alla Cappella e rifugio a Cassina

sulle pendici del Monte San Giorgio

 

Domenica 15 settembre 2019 (Festa Federale)

dalle ore 11.00 Santa messa

a seguire pranzo

 

Cappella e rifugio risalenti alla metà dell’ultimo secolo: la prima picconata fu data il 1. maggio 1952 con la costruzione della baracca per il materiale e l’inizio degli scavi; il 10 ottobre del medesimo anno l’edificio era praticamente già “a tetto”. L’inaugurazione ufficiale risale invece alla prima domenica di settembre del 1953! Cappella e rifugio frutto del duro lavoro di soli volontari, che ancora oggi fanno bella presenza sul sentiero che da Meride porta in cima al Monte San Giorgio, regione che grazie ai giacimenti fossiliferi è stata riconosciuta nel 2003 (parte svizzera) e nel 2010 (parte italiana) quale Patrimonio mondiale dell’UNESCO.

 

Vi aspettiamo numerosi !!